Blaupunkt BikeNavigator Video and impressions

The bikepilot provides navigation with maps, computer functions, barometric, GPX files recording and bluetooth interface for third party measurement tools (heart frequence, speed sensors, etc.).

It is affordable, stable and water resistant. The screen has a good contrast although the sun has a reflect impact.

I like the device very much, and I made a small video in a closed track to show how it looks during a drive.

It provides about 6 hours or battery with a navigation support, and more than 10 hours using the device as computer and maps overview.

What I don’t like:

  • Maps are encryped and proprietary
  • Bluetooth does not support file transfer, you need always a coomputer to transfer the GPS files to a fitness portal.
Posted in Cycling Tagged with: , , ,

Strava Uploader

A couple of weeks ago, I bought a nice and cheap bicycle navigator, this piece of hardware provides me the ability
to record bicycle tracks with GPS signals, Speed, altimeters, etc. saving the tracks as GPS Exchange Format (GPX) file format.

Unfortunately the producer of the device, didn’t provide any tool to upload the files to Strava, one of the biggest bike portals in the world. As after the bike tracks, I’m somehow too lazy to always go to the Strava web page and upload the file(s) manually, I wrote a small application to do this operation automatically.

The application provides the ability to upload any local GPX file to Strava using a oAuth connection (No privacy information are stored, the authentication is processed through the Strava webpage).

I utilized the nice and cool StravaDotNet to save some time 😉
The application can be downloaded from:

 

Requirements:

  1. .NET Framework 4.5
  2. Tested on Windows 8.1 and 10

How to:

  • Uncompress the ZIP archive in any folder
  • Double click on tagStrava.exe
  • Press the button connect with Strava
  • The first time the application an oAuth connection to Strava will authenticate the user (No privacy data is stored)
    Enter the user name and password (this form displays the Strava web page) and press login.

if the login was successful the application displays the athlete name, city and when available the picture.

  • Under file it is possible to set some settings:
    • Auto rename files: The application renames the files that have been successfully uploaded, ignoring the renamed files for following uploads.
    • Default Directory: Default directory for GPX files.
  • Two additional buttons are available to upload specific single files (Upload one file), or to start an auto upload of all files available in the default directory (see settings).
  • Monitor lists the upload of the files, and possible upload errors.

THE SOFTWARE IS PROVIDED “AS IS”, WITHOUT WARRANTY OF ANY KIND, EXPRESS OR IMPLIED, INCLUDING BUT NOT LIMITED TO THE WARRANTIES OF MERCHANTABILITY, FITNESS FOR A PARTICULAR PURPOSE AND NONINFRINGEMENT. IN NO EVENT SHALL THE AUTHORS OR COPYRIGHT HOLDERS BE LIABLE FOR ANY CLAIM, DAMAGES OR OTHER LIABILITY, WHETHER IN AN ACTION OF CONTRACT, TORT OR OTHERWISE, ARISING FROM, OUT OF OR IN CONNECTION WITH THE SOFTWARE OR THE USE OR OTHER DEALINGS IN THE SOFTWARE.

Posted in Strava Tagged with:

Discover Strava Segments with Weather forecasts

See a test I did using Google Maps, Strava and OpenWeatherMap API’s. The page is available under: www.taglioli.net/strava, it gives the ability to lookup for Strava segments using gooogle maps.
It displays the expected weather conditions for tomorrow for the displayed zone, just click on the weather icon…

Strava Segments

Test it: www.taglioli.net/strava

Have fun!

 

Posted in Strava Tagged with: , , ,

La mia playstation il Pogoplug :-)

Ciao,

ieri è arrivata la mia Playstation, cioè un Pogoplug B02 per 15 euroni inclusivi di spedizione.

Dopo avere attivato il servizio Pogoplug per attivare il SSH, ho installato direttamente Debian, seguendo queste istruzioni.

Per vedere se il vostro Pogoplug ha le stesse caratteristiche del mio, utilizzate i seguenti comandi nel SSH.

uname -a
Linux Pogoplug 2.6.22.18 #81 Tue Oct 19 16:05:00 PDT 2010 armv5tejl unknown

cat /proc/board_type
SHEEVA PLUG

cat /proc/cpuinfo
Processor : ARM926EJ-S rev 1 (v5l)

Perciò questo NAS è identico con il Seagate Dockstar.

Per il momento ho installato:

  • Debian Squeezy
  • Samba
  • Owncloud
  • Lighttpd con php5, sqlite
  • Webmin
  • OpenSSH
Posted in Privato

La Germania ed il risparmio

Má, anche se la Germania ma più che altro Angie stá cercando die farsi vedere in Europa come una gran risparmiatrice, nella realtá tedesca questo risparmio non si vede proprio, anzí i debiti continuano ad avanzare ed i bilanci statali, regionali (Länder) e comunali sono in rosso profonfo. Angie ha solo una fortuna, e questa è la immensa capacitá aziendale tedesca con il contributo degli introiti provenienti dalle tasse. La moralitè fiscale, cioè tutti pagano le tasse, stá comunque dimunendo sempre di più e lo stato non applica ancora nessuna tool efficiente in grado di non far diminuire gli introiti.
Perciò la Germania é si una potenza economica mondiale, ma questa potenza non viene rispecchiata a livello politico.
Ma detto tra noi dove esiste una casta politica che pensa al paese e non a se stessi od alle lobby politiche?

Comunque non cambierei mai i politici tedeschi con quelli che stanno infangando il nome dell’ Italia da decenni. Purtroppo!

Ciao e saluti…

Posted in Germania Tagged with:

Folio 100

Salve,

un collega mi ha fatto un’ offerta a cui non ho potuto rinunciare, un Toshiba Folio per 80 euroni.
La prima cosa che ho fatto, indovinate un pò, mi sono fatto un bel ROOT della tavoletta, con seguente installazione di una ROM fatta in casa. Francamente devo dire che le ROM disponibili le ho provate tutte, compresa una ROM Honeycomb, molto interessante ma anche molto buggy.
Perciò alla fine mi sono deciso per la ROM CyanogenMOD versione 7.2.0 RC, che si può trivare da XDA Developers.
Ebbene devo dire che adesso sono veramente contento per quello che ho tra le mani, con questa ROM non ci sono difetti di alcun genere. L’ unico difettino è la carica della batteria che si scarica mentre lo schermo è spento (ca. 10% in una notte),
ma d’ altronde con quello che ho pagato …

Ciao
Jerry

Posted in post-PC Tagged with: ,

Ipad 2 la mia esperienza…

Anche se personalmente l’ Ipad nel passato non mi abbia attirato molto mi sono deciso ad ordinarne uno. Cosí il 25 Marzo mi sono ordinato un’ Ipad 2 nero con 16GB die memoria con solo WiFi.
Il 13 Aprile mi è stato ricapitato a casa, effettivamente la forma dell’ Ipad 2 è molto interessante, il peso diminuito di circa 100 grammi mi ha anche impressionato, così mi sono deciso a provarne le caratteristiche tecniche.

Il primo giorno mi è sembrato tutto in ordine, e il dispositivo si comportava alquanto bene, i PDF così come gli ebooks si possono leggere bene, la gestione attraverso il touch screen è veramente facile, le apps sono molto impressionanti per il numero e per la qualità.

Il secondo giorno mi sono messo a leggere un Ebook a letto, fino adesso tutto bene ma durante la visione di alcune pagine internet mi sono avvisto che la connessione WiFi non era stabile, secondo come tenevo l’ Ipad la connesione era o non era presente. Questa situazione mi ha turbato dato che fino al quel momento tutti i dispositivi che avevo utilizzato (due portatili, Ipod Touch, un telefono Android e cosí via) avevano funzionato come da dovere.

Il terzo giorno mi ho sono accorto di alcuni piccoli graffi sul touch screen e di un errore pixel, vedevo un a piccola X perciò i pixel difettosi dovevano essere circe 5.

Questa è stata l’ ultima goccia che ha fatto traboccare il tegame, ho chiamato la Apple ed ho concordato la restituzione del dispositivo.
A livello di service è stato tutto perfetto il dispositivo è stato prelevato a casa, e dopo due giorni mi è arrivata la conferma che la restituzione era stata accolta e la somma di Euri già sborsata veniva addebitata sulla mia carta di credito.

Di seguito i punti negativi che mi sono rimasti impressi:

  • Il Safari browser avrebbe bisgno die una bella rinfrescata, a livello di gestione (Tabs?), design ed a livello di privacy (cancellare tutti i dati quando si chiude il browser).
  • iOS 4.3.2 è proprio lo stesso di quattro anni fà anche se il numero della versione dovrebbe far immaginare qualcos’ altro, stessa gestione, nessun adattamento ad una dimensione del dispositivo Ipad, a parte l’ utilizzo di un frame per emails, settings e simili.
  • Connessione Wlan debole ed instabile, che cosa è un dispositivo di tavoletta internet con una connessione WiFi scarsa?
  • Touch screen che aveva dei piccoli sgraffi dopo due giorni di utilizzo quasi con i guanti.
  • Accessori costosi

I punti positivi sono per me:

  • Il prezzo
  • l’ assistenza Apple veramente perfetta.

Il risultato è che mi aspettavo più qualità da una casa come l’ Apple per la connessione WiFi e per uno schermo più resistente al normale utilizzo (Comunque una pellicola antisgraffio l’ avevo quasi ordinata).
I problemi di cui sopra sono presenti su diversi fori internet ed anche nelle discussioni del foro di Apple.

Queste note vengono da una mia esperienza personale.

Saluti!

Posted in post-PC Tagged with: ,

Il traffico in Svizzera da Basilea a Chiasso e ritorno tunnel del San Gottardo compreso…

Informazioni del traffico della Svizzera, e particolarmente del tunnel del San Gottardo l’ ombelico dell’ Europa…

La situazione del traffico in Svizzera, da Basilea a Chiasso e viceversa …

La webcam del tunnel del San Gottardo in direzione Chiasso (Italia)

La webcam del Tunnel del San Gottardo in direzione Lucerna (Germania)

Posted in Privato Tagged with:

Che tormentone con questi dispositivi USB

Ho comprato un Maus Logitech LX8, e non ne voleva proprio sapere a funzionare.
Allora mi sono perso un paio di ore per trovare la soluzione, la quale scrivo qui sotto.

L’ errore in riguardo è relativo al’ errore d’ installazione “Driver not found”* quando si inserisce un dispositivo USB,
e il medesimo non ha bisogno di nessun driver esterno.
Allora prima cosa guardate nel file di protocollo: %windir%\setupapi.log
Nel mio protocollo (relative al Mouse wireless Logitech LX8) erano presenti le seguenti line:

#-019 Searching for hardware ID(s): usb\vid_046d&pid_c51b&rev_4600,usb\vid_046d&pid_c51b
#-018 Searching for compatible ID(s): usb\devclass_00&subclass_00&prot_00,usb\devclass_00&subclass_00,usb\devclass_00,usb\composite

E poi:

#W059 Selecting best compatible driver failed. Error 0xe0000228: There are no compatible drivers for this device.
#W157 Default installer failed. Error 0xe0000228: There are no compatible drivers for this device.

Il problema era che mancava il file usb.inf nella cartella C:\Windows\Inf.
Perciò dopo aver estratto il file dalla cartel d’ installazione “\I386\” con il commando “expand.exe usb.in_ %windir%\inf\usb.inf

ed aver collegato la chiavetta nella presa USB il Mouse ha iniziato a funzionare che era una meraviglia.

Posted in IT Tagged with: ,

Della serie VIVA il Vernacolo Puro!!!

è da sganasciassi da ride, guardatevi questo firmato a youtube, è una forza!!!

Ir video è qui

Posted in Privato
Translate »